MONITORAGGIO E ANALISI DEI BISOGNI E DELLE PROSPETTIVE DELLE SOCIETÀ SPORTIVE DI ATLETICA LEGGERA 

Smart Atletica continua il proprio lavoro a supporto delle Società Sportive Italiane, tenendo aperto e stimolando il dialogo con le stesse cercando di capire come supportarle, ascoltandone i bisogni e le necessità in questa fase delicata, ma anche e soprattutto in prospettiva del rinnovo del Governo Federale, per le elezioni del quale non vi sono ancora date certe.

Nelle scorse settimane, Smart Atletica ha diffuso un questionario alle Associazioni e Società Sportive affiliate alla FIDAL (vedasi nel file a seguire i risultati del monitoraggio), per cercare di capirne lo stato d’animo e le condizioni reali, in attesa della ripresa dell’attività agonistica.

Dall’analisi dei dati raccolti, appare un incoraggiante ottimismo sulla motivazione delle Società a riprendere la precedente normalità.

Allo tempo stesso emerge una forte necessità di aiuto economico, sotto diverse forme (facilitazione nell’accesso agli impianti, taglio delle tasse d’iscrizione alle gare, gratuità dei tesseramenti nel 2021, contributi a fondo perduto), senza il quale, la ripresa diventerebbe molto complessa.

Un altro dato emerso dalle risposte riguarda l’impiantistica sportiva, sia per l’utilizzo e l’accesso agli stessi, sia per le condizioni tecniche che gli impianti dovrebbero avere per favorire un allenamento appropriato dei propri atleti.

In prospettiva diverse Società auspicano che la Federazione possa strutturarsi come un’azienda con la capacità di pianificare meglio le attività sportive, di coinvolgere personale che lavori a tempo pieno e possa supportare lo sviluppo e la crescita di tutto il movimento, in particolare sui territori.

Diverse Società chiedono anche regole chiare e un calendario funzionale all’attività di tutti gli atleti tesserati